Sigillature dei solchi dentali in età pediatrica

UN FEDELE ALLEATO PER ALLONTANARE LA CARIE, SALVARE I DENTI ED ESSERE AMICO DEL DENTISTA

– Della Dott.ssa Luisa Ceroni / Odontoiatra / Collepepe (PG) / Tel. 075 8789101 – img57

Intorno ai 6 anni di età i denti maggiormente a rischio carie sono i primi molari permanenti(tra i primi denti che ci terranno compagnia per il resto della vita), vista la presenza di solchi e fessure che ne rendono difficile la pulizia e che permettono l’annidamento e la proliferazione dei batteri e quindi l’insorgere della carie. Inoltre, si tratta di denti con poco smalto sulla superficie, dove la carie cresce molto più velocemente.

COSA SONO LE SIGILLATURE DEI SOLCHI DENTALI?

La sigillatura dentale è un trattamento preventivo rivolto a tutti i pazienti in età pediatrica, la cui funzione è quella di ridurre il rischio di carie nei denti dei bambini. Si tratta di una chiusura meccanica del sistema dei solchi dentali attraverso l’uso di materiale a base resinosa a lento rilascio di fluoro. La sigillatura dei denti è un’arma che è andata ad aggiungersi a tutti i vari strumenti di cui si dispone per mantenere la salute dentale ai massimi livelli. Raccomandata dalle Linee Guida Nazionali per la Promozione della Salute Orale e la Prevenzione delle Patologie Orali in Età Evolutiva (Ministero della Salute; Novembre 2013) a tutti i bambini (anche a chi non ha mai avuto carie).

img55

QUALI SONO I VANTAGGI DELLE SIGILLATURE?

È un trattamento privo di rischi per il bambino.

È una procedura non invasiva, non dolorosa,non richiede anestesie,sicura ed efficace dal punto di vista costi/benefici ed è quindi fortemente raccomandata. Anche i materiali utilizzati garantiscono massima sicurezza.

L’effetto preventivo di tale pratica nei primi molari permanenti si attesta intorno al 87,1% valutata a tre anni dalla sua applicazione, al 76,3% a quattro anni e al 65% dopo nove anni, dati raccolti dall’American Association of Pediatric Dentistry la quale ha recentemente pubblicato un report che, sulla scorta di una scrupolosa revisione sistematica della letteratura, analizza i potenziali benefici dei sigillanti nella popolazione infantile. I risultati sono stati ampiamente favorevoli all’impiego dei sigillanti.

Sarà inoltre più facile per il bambino spazzolare il dente sigillato che sarà più liscio e non presenterà più fosse e fessure così accentuate.

Un ottimo primo approccio con il dentista!

…E GLI SVANTAGGI?

Non esistendo veri e propri “contro”, è bene semplicemente rispettare alcune indicazioni riguardo alle sigillature:

• Vanno applicate sul dente sano;

• Devono essere ben eseguite: l’efficacia dei sigillanti dipende strettamente da una corretta e scrupolosa tecnica di applicazione;

• Non sostituiscono una corretta igiene orale. Le sigillature, infatti, non devono dare un falso senso di sicurezza che porti il bambino a lavare meno i denti e ad andare meno dal dentista;

• Le sigillature pur avendo una durata di diversi anni, si usurano con il tempo, pertanto devono essere periodicamente controllate dal dentista (ogni 6-12 mesi).

QUANDO FARE LE SIGILLATURE?

La sigillatura è tanto più efficace nel prevenire la carie quanto prima è applicata; deve essere eseguita non appena la superficie del dente esposta lo permetta, quindi all’incirca dai 5 ai 7 anni di età.

La prevenzione contro il rischio di carie permetterà al bambino di non dover finire dal dentista per trattamenti più invasivi già da piccolo e di poter contare su una maggiore protezione di cui beneficerà anche da grande, quando non sarà costretto ad avere a che fare con vecchie otturazioni che saltano.

Per prevenire le carie nei bambini è sempre e comunque fondamentale educare i più piccoli a lavare i denti regolarmente e ad avere una buona igiene orale. Questo contribuirà a evitare il rischio di carie anche da grandi e assicurerà loro un futuro senza problemi o spese evitabili.