Sigillature dei solchi dentali in età pediatrica

UN FEDELE ALLEATO PER ALLONTANARE LA CARIE, SALVARE I DENTI ED ESSERE AMICO DEL DENTISTA

– Della Dott.ssa Luisa Ceroni / Odontoiatra / Collepepe (PG) / Tel. 075 8789101 – img57

Intorno ai 6 anni di età i denti maggiormente a rischio carie sono i primi molari permanenti(tra i primi denti che ci terranno compagnia per il resto della vita), vista la presenza di solchi e fessure che ne rendono difficile la pulizia e che permettono l’annidamento e la proliferazione dei batteri e quindi l’insorgere della carie. Inoltre, si tratta di denti con poco smalto sulla superficie, dove la carie cresce molto più velocemente.

COSA SONO LE SIGILLATURE DEI SOLCHI DENTALI?

La sigillatura dentale è un trattamento preventivo rivolto a tutti i pazienti in età pediatrica, la cui funzione è quella di ridurre il rischio di carie nei denti dei bambini. Si tratta di una chiusura meccanica del sistema dei solchi dentali attraverso l’uso di materiale a base resinosa a lento rilascio di fluoro. La sigillatura dei denti è un’arma che è andata ad aggiungersi a tutti i vari strumenti di cui si dispone per mantenere la salute dentale ai massimi livelli. Raccomandata dalle Linee Guida Nazionali per la Promozione della Salute Orale e la Prevenzione delle Patologie Orali in Età Evolutiva (Ministero della Salute; Novembre 2013) a tutti i bambini (anche a chi non ha mai avuto carie).

img55

QUALI SONO I VANTAGGI DELLE SIGILLATURE?

È un trattamento privo di rischi per il bambino.

È una procedura non invasiva, non dolorosa,non richiede anestesie,sicura ed efficace dal punto di vista costi/benefici ed è quindi fortemente raccomandata. Anche i materiali utilizzati garantiscono massima sicurezza.

L’effetto preventivo di tale pratica nei primi molari permanenti si attesta intorno al 87,1% valutata a tre anni dalla sua applicazione, al 76,3% a quattro anni e al 65% dopo nove anni, dati raccolti dall’American Association of Pediatric Dentistry la quale ha recentemente pubblicato un report che, sulla scorta di una scrupolosa revisione sistematica della letteratura, analizza i potenziali benefici dei sigillanti nella popolazione infantile. I risultati sono stati ampiamente favorevoli all’impiego dei sigillanti.

Sarà inoltre più facile per il bambino spazzolare il dente sigillato che sarà più liscio e non presenterà più fosse e fessure così accentuate.

Un ottimo primo approccio con il dentista!

…E GLI SVANTAGGI?

Non esistendo veri e propri “contro”, è bene semplicemente rispettare alcune indicazioni riguardo alle sigillature:

• Vanno applicate sul dente sano;

• Devono essere ben eseguite: l’efficacia dei sigillanti dipende strettamente da una corretta e scrupolosa tecnica di applicazione;

• Non sostituiscono una corretta igiene orale. Le sigillature, infatti, non devono dare un falso senso di sicurezza che porti il bambino a lavare meno i denti e ad andare meno dal dentista;

• Le sigillature pur avendo una durata di diversi anni, si usurano con il tempo, pertanto devono essere periodicamente controllate dal dentista (ogni 6-12 mesi).

QUANDO FARE LE SIGILLATURE?

La sigillatura è tanto più efficace nel prevenire la carie quanto prima è applicata; deve essere eseguita non appena la superficie del dente esposta lo permetta, quindi all’incirca dai 5 ai 7 anni di età.

La prevenzione contro il rischio di carie permetterà al bambino di non dover finire dal dentista per trattamenti più invasivi già da piccolo e di poter contare su una maggiore protezione di cui beneficerà anche da grande, quando non sarà costretto ad avere a che fare con vecchie otturazioni che saltano.

Per prevenire le carie nei bambini è sempre e comunque fondamentale educare i più piccoli a lavare i denti regolarmente e ad avere una buona igiene orale. Questo contribuirà a evitare il rischio di carie anche da grandi e assicurerà loro un futuro senza problemi o spese evitabili.

Le perle magiche della notte

– Della Dot.ssa Caterina Silvi –

img131

Presi dal ritmo frenetico della vita di tutti i giorni è ben non dimenticare quanto sia importante, a tutte le età, dormire bene e dedicare al sonno il giusto tempo. Si dice che la giornata ideale dovrebbe essere scandita da cicli di 8 ore: 8 ore per lavorare, 8 ore per divertirsi e 8 ore per dormire.

Con gli attuali ritmi della vita questo schema si sta trasformando in molte più ore passate al lavoro e sempre meno per lo svago e, soprattutto, per il riposo notturno. Sacrificare le ore di sonno per attività o impegni considerati più importanti e prioritari, alla lunga non porterà ad altro che far male.

Per un benessere a 360° è importante riposare bene. Dormire bene almeno 7/8 aiuta le cellule a rigenerarsi, diventando quindi un alleato prezioso contro l’invecchiamento della pelle. La pelle, l’organo più esteso del nostro corpo, durante le fasi notturne va incontro ad una rigenerazione.

Durante il giorno, proteine ed enzimi vengono fornite alle cellule allo scopo di produrre energia. Nella notte invece, quando le attività metaboliche rallentano la pelle mette in atto i suoi meccanismi si autoriparazione, favorendo il rinnovamento cellulare, tramite la produzione di fibre di collagene ed elastina, reintegrando le perdite subite durante il giorno a causa della formazione dei radicali liberi e smaltendo le scorie accumulate.

Nella notte il turnover cellulare aumento di ben dieci volte, pertanto è il momento migliore per curare la pelle perché non è sottoposta alle aggressioni esterne (inquinanti, polveri, raggi UV) ed è dunque più recettiva. Proprio per sfruttare i benefici della notte, Korff ha lanciato le innovative perle rigeneranti per la notte, il rinnovatore notturno ed anti-age COMPLETE NIGHT RENEW.

img133COMPLETE NIGHT RENEW è il trattamento notte che si prende cura della pelle durante il riposo notturno, riducendo i segni della stanchezza e dell’età, donando luminosità al viso. La formula intensiva e concentrata, dalla texture morbida e setosa è contenuta in perle monodose che preservano la purezza degli attivi. Le perle sono ricche di olio di Camellia Jeju che con la sua azione idratante e antirughe dona alla pelle luminosità giorno dopo giorno e dell’esclusivo Chrono Age Complex. Quest’ultimo è un vero e proprio orologio biologico che regola il ritmo sonno-veglia della nostra pelle quando è stanca e priva di energia.

Il prodotto, clinicamente e dermatologicamente testato si trova in perle monodose pertanto dopo aver rotto l’involucro, si versa il prodotto sul palmo della mano e si distende con movimenti circolari sulla pelle del viso e del collo, precedentemente detersa, esercitando un piacevole massaggio tutte le sere.

I test clinici condotti su 20 volontarie per 28 sere consecutive dimostrano un miglioramento del tono della pelle del 16.7% una diminuzione del tono e della superficie delle rughe del 29%.

Per un perfetto riposo, consiglio di applicare una mascherina da notte omaggiata all’acquisto.

A tutta C

– Della Dottoressa Caterina Silvi –

img69.jpgVitamina C nota come acido ascorbico, è un potente antiossidante in grado di proteggere le strutture cellulari dallo stress ossidativo, neutralizzando i radicali liberi.

Inoltre accresce l’assorbimento del ferro e contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario, sostenendo l’organismo contro le “insidie” della stagione invernale.

La vitamina C contribuisce alla normale formazione del collagene per la naturale funzione di ossa, cartilagini, vasi sanguigni, pelle e denti.

A livello dermatologico contrastare i segni del tempo sulla pelle. Illumina l’incarnato, contrasta le macchie cutanee, detossifica le cellule rinvigorisce i tessuti.

 Si può assumere per via sistemica o per uso topico.

                         img78.jpg                                 img73.jpg