Griffonia simplicifolia

è una pianta tropicale della tradizione africana, “scoperta” solo in anni recenti dall’erboristeria e dalla fitoterapia occidentale.( http://www.farmacialefornaci.it)

La Griffonia ha come habitat principale l’Africa centrale e occidentale, in modo specifico la Costa d’Avorio ed il Ghana, dove si trova soprattutto nelle macchie, di solito accanto a cumuli di tane di Macroterme, una specie di termite che riesce a sopravvivere come parassita in pianura, nei boschi, anche nelle vegetazioni poco sviluppate e nelle fattorie locali. I semi di questa pianta contengono notevoli quantità di 5-HTP (5-idrossitriptofano), precursore diretto della serotonina.

La serotonina è uno dei principali neurotrasmettitori del sistema nervoso ed è coinvolta nella regolazione del tono dell’umore, del senso di fame, del sonno (la serotonina è infatti, a sua volta, il precursore della melatonina) e di altre importanti funzioni.

La Griffonia è un arbusto legnoso di ragguardevoli dimensioni, che cresce nelle regioni umide dell’Africa centro-occidentale. Produce semi dal tegumento di colore rosso scuro, o grigio scuro nerastro, secondo il grado di maturazione.
Mediante l’assunzione di griffonia è quindi possibile apportare il precursore 5-HTP dall’esterno e incrementare i livelli di serotonina nell’organismo.

Il risultato dell’assunzione di 5-HTP è un rapido effetto (documentato da svariate ricerche internazionali e dall’entusiasmo di molti consumatori) di riequilibrio di depressioni lievi e moderate, di facilitazione del sonno e di contenimento dell’ansia e della fame nervosa  in particolare, della bramosia nei confronti dei carboidrati.

La Griffonia simplicifolia è una fonte naturale di 5HTP (idrossitriptofano), un acido amminico che riesce a migliorare l’assorbimento di triptofano, un diretto precursore della serotonina. È già stato usato in precedenza, in aggiunta alle cure mediche, per curare la depressione e la fibromialgia; inoltre, è comunemente utilizzata per eliminare l’insonnia, l’emicrania e nelle diete che prevedono la perdita di peso.

È stato dimostrato che riduce sensibilmente il dolore e l’ansia provocate dalla fibromialgia e gli ultimi studi condotti su soggetti che soffrono di leggere depressione offrono risultati confortanti. Da segnalare il fatto che dosi più alte di idrossitriptofano hanno la capacità di ridurre l’appetito e promuovere la perdita di peso, quindi l’idrossitriptofano viene commercializzato come un integratore per aumentare l’umore, ridurre l’ansia e le vampate di calore, combattere l’obesità e migliorare la qualità del sonno.

Alcune persone lo assumono anche per contrastare il disturbo da deficit di attenzione. Il nostro corpo comunque produce già di suo il triptofano. Questo è un aminoacido essenziale, il che significa che deve essere ottenuto per via alimentare. Ciò avviene perché il corpo umano riesce a convertire l’idrossitriptofano in corrispondenza dello stato d’animo, poiché influisce sulla regolazione della serotonina, per cui i principi attivi derivati dai semi di Griffonia simplicifolia hanno lo scopo di aumentare i livelli di serotonina nel cervello.

I dosaggi standard e le modalità di assunzione di 5-HTP vanno da 50 a 100 milligrammi per 1-3 volte al giorno, preferibilmente prima dei pasti, benché in qualche caso gli effetti siano molto rapidi, in genere sono necessarie alcune settimane perché i miglioramenti si consolidino.

Reperibile in farmacia sotto varie forma, compresse , estratto secco, opercoli e tintura madre a diverse concentrazioni.

La griffonia può essere serenamente assunta al posto di un ancor più noto rimedio naturale per i disturbi dell’umore, l’iperico (Hypericum perforatum), spesso temuto per le sue possibili interazioni con i farmaci eventualmente assunti in contemporanea: la griffonia non ha invece effetti sul metabolismo dei medicinali.

La griffonia può essere anche assunta insieme all’iperico e ad altre erbe che agiscono sulla sfera nervosa (rodiolaschisandra, passiflora ecc.), soluzione infatti scelta da molte aziende nella formulazione di prodotti naturali per il benessere psico emotivo.

L’interesse verso questa pianta in Europa è relativamente recente, ed è conseguenza dell’accelerazione che la ricerca in campo fitoterapico ha subito, in seguito ad un inconveniente verificatosi alla fine degli anni ’80; la Griffonia è ricca di triptofano, l’aminoacido precursore della serotonina, un neurotrasmettitore coinvolto nel miglioramento dell’umore, della qualità del sonno, del ciclo sonno-veglia, del controllo della soglia del dolore, della termoregolazione corporea.
Negli anni ’80, come dicevamo, si iniziò a utilizzare il triptofano sintetico come antidepressivo e contro l’insonnia, ma negli USA si verificarono casi di gravi reazioni all’uso di questo aminoacido di sintesi, per cui esso fu vietato dall’FDA (Food and Drug Administration). Si scoprì in seguito che i problemi erano stati causati da sostanze estranee contaminanti contenute in una fornitura di triptofano di sintesi, ma la proibizione all’uso di integratori a base di triptofano sintetico rimase.
Questo spinse la ricerca a trovare fonti naturali di questo aminoacido, alternative ai prodotti di sintesi, e fu così che si scoprirono le virtù della Griffonia, una pianta tropicale appartenente alla medicina tradizionale africana, che entrò di prepotenza a far parte del bagaglio della moderna fitoterapia occidentale. 

Oggi sappiamo che la Griffonia è ricca di 5-Hidrossitriptofano (5-HTP), un aminoacido essenziale precursore diretto della serotonina, un importante neurotrasmettitore del sistema nervoso, implicato in particolare nella regolazione dell’umore, del senso di fame e del sonno: ricordiamo che la serotonina è a sua volta un precursore della melatonina, la cui concentrazione è determinante per la fisiologia del sonno e per la regolazione del ciclo sonno-veglia.

Poi per dilettarci in cucina, vi consiglio un modo veloce, semplice e gustoso per assaporare il Nostro prezioso Fitoterapico con dell’Ottimo zafferano :

RISOTTO ZAFFERANO E GRIFFONIA ( Ingredienti per 4 persone) :

350gr di riso Arborio, 1 litro di brodo, uno scalogno, 150 gr di parmigiano,65 gr. di burro salato, un bicchiere vino bianco, peperoncino, una busta di zafferano, 10 gr estratto secco di griffonia.

Preparazione:

Dopo aver tritato finemente la cipolla, fatela soffriggere in metà burro già sciolto, a fiamma bassa, in modo che non  bruci. Unite il riso e fatelo tostare fino a quando non avrà assorbito il burro. Fate sfumare con il vino bianco e bagnate poi con il brodo, aggiungendolo poco alla volta, fino al termine della cottura. A metà cottura sciogliete lo zafferano e tutto l’estratto secco di griffonia  in un bicchiere di brodo e versatelo sul riso, mescolando bene.

Una volta terminata la cottura, mantecate il riso con il burro rimanente e con il Grana Padano grattuggiato, togliendo la pentola dal fuoco. Lasciate riposare qualche minuto prima di servire, aggiungete del peperoncino in polvere a pioggia secondo gradimento.©

                                                                                        Dott. Giulio Lattanzi 26

                                                                                                   farmacista, nutrizionista

                                                                                                  Farmacia C. “ Le Fornaci “

                                                                                                    Via F.lli Briziarelli n°17

                                                                                             06055 Marsciano  0758749453                                                                    

                                                                                                              FOLLOW:

                                                                                                   www.farmacialefornaci.it

                                                                                                 farmacia le fornaci

                                                                                                 farmacia fornaci

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s